CASSA FORENSE - Calcolo assistito ed invio telematico mod.5/2009 Stampa E-mail

ATTENZIONE:
LE RICHIESTE DI PIN DEVONO ESSERE INOLTRATE ALLA CASSA FORENSE

www.cassaforense.it



La Cassa Forense comunica che nell'ambito del progetto per la semplificazione degli adempimenti obbligatori nei confronti della Cassa è disponibile, nella sezione "accesso riservato" del sito della Cassa Forense, l'apposita procedura di compilazione assistita e invio telematico del mod. 5/2009, senza necessità di firma digitale.

L'identificazione del dichiarante avviene esclusivamente mediante il codice meccanografico, già attribuito dalla Cassa, e il codice PIN personale, che può anche essere recuperato, in modo automatico, utilizzando l'apposita procedura "rilascio PIN provvisorio".

Coloro che procederanno all'invio telematico del mod. 5/2009 (possibile dal 29 giugno al 30 novembre 2009) potranno anche avvalersi delle nuove procedure per la stampa di appositi bollettini Mav per il pagamento dei contributi dovuti in autoliquidazione (31 luglio e 31 dicembre), oltre che del normale ordine di bonifico, sempre precompilato.

La Cassa raccomanda di utilizzare la nuova procedura di invio telematico in luogo della spedizione a mezzo posta del modello cartaceo che, comunque, sarà sempre reperibile, sia pure in versione generica (non personalizzata) presso l'Ordine di appartenenza.
In caso di utilizzo di modalità di spedizione cartacea, il termine ultimo per l'invio del mod. 5/2009 resta fissato al 30 settembre 2009.

L'invio telematico, viceversa, è consentito, senza applicazione di sanzioni, fino al 30 novembre 2009.

In entrambi i casi restano fisse le date per i pagamenti dei contributi in autoliquidazione (se e in quanto dovuti):

31 luglio 2009 (1° rata)
31 dicembre 2009 (2° rata)

PER CHI NON AVESSE MAI RICEVUTO IL CODICE PIN:
Utilizzare questa funzione se non si è mai ricevuto il codice Pin dalla Cassa Forense.
Verranno richiesti:
codice meccanografico;
codice fiscale;
un indirizzo e-mail al quale inviare le comunicazioni riguardanti il Pin.
Una volta ricevuta la comunicazione con i codici e le istruzioni per il loro utilizzo, potrete eseguire l'accesso e seguire la procedura guidata che vi consentira' di gestire, da questo momento in poi, il codice Pin in piena autonomia.


PER CHI AVESSE SMARRITO IL CODICE PIN:
Utilizzare questa funzione in caso di smarrimento del codice Pin.
Nel caso siate gia' in possesso del codice GUID, vi verra' chiesto di utilizzarlo per cambiare immediatamente il codice Pin.
Altrimenti vi verra' chiesto di inserire:
codice meccanografico;
codice fiscale;
un indirizzo e-mail al quale inviare le comunicazioni riguardanti il Pin.
Una volta ricevuta la comunicazione con i codici e le istruzioni per il loro utilizzo, potrete eseguire l'accesso e seguire la procedura guidata che vi consentira' di gestire, da questo momento in poi, il codice Pin in piena autonomia.

ACCESSO ALL'AREA RISERVATA